Richard Wagner e Gabriele D´Annunzio

Artisti i profeti

L’incontro intende gettare uno sguardo dietro le quinte dell’officina culturale dei due artisti. Sia Richard Wagner sia, mezzo secolo più tardi, Gabriele d’Annunzio sono consapevoli del nuovo ruolo dell’artista alle soglie della modernità. L’auspicio è che l’arte raggiunga la società. E nessuno sa interpretare il nuovo ruolo dell´artista quanto Richard Wagner. La ricezione da parte di D´Annunzio mostra il potenziale comunicativo delle teorie di Wagner anche al di fuori della Germania.

Bayreuth multimedia

La storia della modernità può essere scritta in molti ambiti solamente grazie ad un approccio interdisciplinare. La concezione del mondo dell’uomo moderno nasce grazie alla mediazione letteraria e dei mezzi di comunicazione. Wagner e d’Annunzio sono personalità intelletuali assai influenti sulla formazione dell’identità del loro tempo e saranno chiamati, non senza ragione, “profeta” e rispettivamente “vate” dai loro contemporanei.

 

Wagner in Italia

Richard Wagner era innamorato dell´Italia. A vissuto per mesi a Venezia. A Siena aveva trovato il suo Santo Graal ed a Palermo concludeva il Parsifal. Blandine, figlia addotiva, sposó il nobile siciliano Gravina di Ramacca.

D´Annunzio, ispirandosi per il romanzo "Trionfo della Morte", visitó la camera di Wagner a Palermo. Con Maria Gravina Cruyllas di Ramacca aveva due figli ed era cosí diventato imparentato con la famiglia Wagner. 

Il vero successore

Il convegno intende mostrare, grazie ad uno sguardo "altro" sull´artista tedesco, che l´appropazione di Wagner in senso nazionalistico dopo la morte dello stesso fu avvertita, al di fuori della Germania, come una provvocazione, e ció non senza contraddizione. Gabriele D´Annunzio si oppone all´interpretazione wagneriana proposta da Bayreuth mentre contemporaneamente si richiama idealmente a Wagner.

Si evidenzia in tal modo un aspetto poco noto del momento del nation building. Non è scopo dell’estetica nazionale escludere la differenza. Al contrario, la questione è semmai che “l’italiano” deve essere creato sulla base di modelli estetici riferiti a Wagner, al Festspielhaus e a Bayreuth.


Luogo del convegno

Villa Vigoni, Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea

I-22017 Loveno di Menaggio
Tel. +39 – 0344-36111 - www.villavigoni.eu
Mob. +49 171 8627312 (Vogel-Walter)

 

Arrivo: venerdì 22 settembre (cena comune)
Partenza: domenica 24 settembre (dopo pranzo)

Costi
Ai relatori sono offerti vitto e alloggio a Villa Vigoni.

Altri ospiti: pernottamento e prima colazione:

in camera singola € 202,00 a persona – in camera doppia € 145,50 a persona

Vitto: € 132,00 a persona

Quota di partecipazione: € 30,00 a persona

 

I suddetti costi si riferiscono a tutta la durata della manifestazione

 

 

 

 

Concerto

Festival di Bellagio e del Lago di Como

Rossella Spinosa

Villa Vigoni

Sabato 23 settembre 2017, ore 21
LOVENO (CO) – Villa Vigoni – Via Giulio Vigoni, 1

Proiezione del film muto “La Nave” di Gabriellino D’Annunzio con accompagnamento musicale dal vivo su partitura di Rossella Spinosa

Rossella Spinosa, pianoforte

INGRESSO LIBERO

 

Con la collaborazione di

Richard Wagner Museum Bayreuth

 

 

Pubblicazione
Prevista la pubblicazione degli atti presso Verlag Königshausen & Neumann, presumibilmente nella collana “Wagner in der Diskussion”.

 

Organizzatore
Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea Villa Vigoni, organizzazione: Dr. Bettina Vogel-Walter

 

Con il patrocinio del Vittoriale

Saremmo molto grati per donazioni e sponsorizzazioni riferite a questo progetto; sono a diposizione i seguenti numeri di conto corrente / Über Spenden und Sponsorenbeiträge zur Unterstützung dieses Projektes würden wir uns sehr freuen. Hierfür stehen folgende Konten zur Verfügung:

 

Associazione VILLA VIGONI, Banca Prossima S.p.A., IBAN: IT45 H033 5901 6001 0000 0126 639, BIC: BCIT IT MM, Causale: D’Annunzio – Wagner;  

 

VILLA VIGONI e.V., Sparkasse KölnBonn, IBAN: DE50 3705 0198 1932 0805 32, BIC: COLSDE33XXX , Verwendungszweck: D’Annunzio – Wagner.  

 

Wir stellen Ihnen gerne eine Spendenquittung aus.